martedì 17 aprile 2018

Dal Fado alle musiche tradizionali dei porti del mondo


 
Vorrei presentarvi il mio nuovo progetto Canti Migranti, musica dai porti del mondo.

L’idea di questo progetto è nata nel 2017, ho voluto riunire in un mio repertorio live brani di alcune tradizioni popolari legate da uno specifico trait d’union: l’ambiente in cui si sono sviluppate, l’ambiente dei porti.

Gli studi antropologico-musicali del cileno Miguel Angel Vera Sepulveda (1999) sui generi musicali “portuensi”  hanno evidenziato che il trait d'union culturale di questi generi è l'ambiente della marginalità, delle classi operaie e della prostituzione, legato alla vita quotidiana a ridosso dei porti; alcuni dei temi ricorrenti sono: la gelosia, il tradimento, l'abbandono, il sentimento di fatalismo e nostalgia per un amore che non si può vivere, le bettole, il malaffare, la vita di quartiere, la partenza o la nostalgia della propria terra lontana.

Ho scelto i brani di Canti Migranti proprio in base alle tematiche ricorrenti in tradizioni musicali come il Fado, il Tango, il Vals argentino ed ecuadoriano, la Milonga, la Ranchera messicana e la canzone classica napoletana e romana. La maggior parte dei brani proposti, appartengono alla prima metà del Novecento. Tra i compositori proposti troviamo C.Gardel, S. Iradier, A. Martinez, E.Cadicamo, L.Demare, G.Vera Santos, E.A.Mario. 

Il mio incontro con il chitarrista Christian Cassano, autore degli arrangiamenti dei brani, è stato determinante nella costruzione di questo repertorio che raccoglie musiche appartenenti a tradizioni popolari di Italia, Argentina, Messico, Ecuador e Portogallo. I viaggi dell'uomo nella storia di queste nazioni, sono stati cruciali per determinare la grande affinità sonora e tematica fra questi generi musicali. Canti migranti è un viaggio musicale tra culture che hanno accolto ed integrato tradizioni letterarie e musicali europee, fondendole, e che per questa ragione assumono molti punti di contatto.

L’obiettivo del progetto sin dall’inizio è stato mantenere l’integrità delle tradizioni musicali presentate; l’approfondimento musicale delle tradizioni in Canti Migranti ci ha spinti  al rispetto di ciascun brano del repertorio, evitando modifiche sostanziali dell’impianto originario e confusioni stilistiche tra i vari generi proposti.

Il video per promuovere il nostro progetto


Canti migranti sarà anche il titolo del mio secondo album in studio. L’album conterrà  alcuni brani del progetto Live e composizioni originali ispirate alla tradizione popolare in particolar modo al Fado e al Tango con testi in italiano, argentino e portoghese! E Viva la musica!...

Abbiamo realizzato anche un video per il crowdfunding  per le registrazioni di Canti Migranti…sosteneteci!
 

 

Nessun commento: