mercoledì 29 ottobre 2008

JORGE FERNANDO, musicista, compositore, cantante


Uscirà presto in Portogallo il nuovo cd di Jorge Fernando, musicista fra i più creativi del fado e della musica popolare portoghese. Si chiamerà “Fados de amor e raiva”, fado di amore e rabbia, e sarà composto soprattutto da sue liriche musicate da vari personaggi e sempre con il tema predominante dell'amore in tutte le sue sfaccettature.
Jorge Fernando è nato a Lisbona nel 1957. Oltre a suonare di viola do fado (la chitarra classica) è produttore, compositore, scrittore di testi e interprete. Nel suo ultimo lavoro uscito, “Memoria e fado”, ha incluso un duetto registrato nel 1994 con Amalia Rodrigues, della quale fu accompagnatore fra il 1980 e il 1985 sia nelle tournée sia in sala di registrazione. Memorabile dal vivo l'apparizione al Festival jazz di Newport (Stati Uniti) con la locale orchestra.
Il percorso artistico di Jorge Fernando comincia ancora ragazzino, cantando fado accompagnato dal nonno alla guitarra portuguesa. Durante l'adolescenza si indirizza come molti della sua generazione verso la musica rock mentre nella decade seguente partecipa (1983) al Festival radiotelevisivo della canzone con “Rosas brancas” e due anni dopo con “Umbadè”, una canzone dal ritmo incalzante e dal testo ripetitivo che ha avuto uno straordinario successo di pubblico pur facendo storcere il naso a molti critici. Nel 1988 Fernando ha pubblicato il primo album nel quale incluse “Lua Feticeira Lua”. Del 1988 è il primo album di fado che comprende “Boa noite solidao” che aveva scritto a 16 anni, e “Quem vai ao fado”, abituale nelle taverne lisbonesi.
Come produttore si devono a lui il primo album di Mariza, “Fado em mim”, vincitore di premi internazionali, i più recenti realizzati da Ana Moura e da Maria da Fè, la prima la sua più recente scoperta fra le nuove fadiste, l'altra un personaggio mitico del canto lisboeta, amata fra l'altro da Caetano Veloso. Ha inoltre preparato gli album di altri giovani interpreti come Patricia Rodrigues, Raquel Tavares, Ricardo Ribeiro e Joao Pedro. Oltre ad Amalia e ai cantanti già citati, Jorge Fernando ha accompagnato vari fadisti come Fernando Mauricio, Argentina Santos, Josè Manuel Barreto, Maria Armanda e altri ancora, e in Italia Lucio Dalla nella sua esperienza fadista ed Elisa Ridolfi.
Nel 1988 Radio Comercial, su scelta del pubblico, gli attribuì il Premio della Popolarità. Nel 1991 è uscito “A tua porta”, seguito da “Oxalà”, che la rivista Billboard considerò, nel 1994, “opera di riferimento per la world music”. Nel 1997 con l'album “Terra d'agua” egli fa un ponte fra le ballate e il fado e nell'anno seguente registra “Fado. The soul of Portugal” con la grande Argentina Santos. Nel 1999 esce l'album “Rumo ao Sul”, nel 2004 è edito “Fado velho” e passa a esibirsi regolarmente al Senhor Vinho. Viene invitato dal pianista italiano Arrigo Cappelletti per partecipare come co-produttore e cantante in un progetto che includeva la registrazione di un cd con poesia contemporanea portoghese in un gruppo formato anche dal bandoneonista Daniel di Bonaventura, dal violoncellista italiano Davide Zaccaria e dal guitarrista di riferimento in Portogallo, Custodio Castelo. In Italia, l'Accademia del Fado di Marco Poeta gli ha consegnato nel 2004 il premio alla carriera riconoscendo il suo talento in tutti i settori e la sua capacità di dare impulso ai nuovi talenti.
Nel 2005 ha festeggiato i 30 anni di carriera collezionando numerosi spettacoli in Portogallo e all'estero, fra i quali il Gala de Portugal-Noite de Fado a Parigi con il patrocinio dell'Unesco. “Memoria e fado” conta anche collaborazioni con Egberto Gismonti, Toninho Horta, Zeca Assumpçao, William Galison, Lucio Dalla - con il quale duetta in “4 marzo 1943” cantandone la versione portoghese di Chico Buarque “Menino Jesus” -, e altri ancora. Nello stesso 2005 gli viene assegnato il gagliardetto come chitarrista-compositore al Grande Gala Trofeo Amalia Rodrigues. Nel 2006 alla stessa manifestazione riceve il premio come migliore violista.
Attualmente, alla attività concertistica accompagna la presenza regolare alla Casa de Linhares Bacalhau de Molho a Lisbona.

Biografia a cura del giornalista Riccardo Jannello
Ecco un ricordo e omaggio ad Amália, che Fernando ha accompagnato negli anni Ottanta e Novanta (nel 1983 suona nell'album Lágrima, nel 1990 in Obsessão)
in questo video Jorge le dedica una sua composizione, è accompagnato da Andrea Duquech(piano), Davide Zaccaria (violoncello), Ricardo Cruz (contrabbasso), Antonio Barbosa (violino), Carlos Macedo (guitarra portuguesa)

4 commenti:

fadosaudade ha detto...

Marcela Ortiz, fadista in Messico...mi scrive:

Olá Cara Luisa,

Antes do que nada espero estejas bem e feliz.

Como já tinha escrito na Poética da Madredeus, gostei muito do teu blog. Oxalá possas escrever um bocadinho de meu querido Carlos Paredes e também do fado vadío.

Já também ouvi a gravacao de lisboa Antiga, oxalá possas enviar por e mail pois na site nao ouco muito bem.

Bem, por último Luisa; oxalá algum día ... nao muito distante podamis vir todos o alguns até Lisboa .. nossa Lisboa AMADA e saudosa e fadista!

Bem, um abraco desde esta cidade

fadosaudade ha detto...

Até breve no Facebook Marcela!

...ecco questo è il Fado di Marcela
http://www.reverbnation.com/psfb

Luisa

fadosaudade ha detto...

http://vids.myspace.com/index.cfm?fuseaction=vids.individual&videoid=23552763

questi i suoi video

Nuno Miguel Guedes ha detto...

Olá Luisa.
O disco do Jorge está previsto para Fevereiro de 2009 (por complicações com a editora). Envio-te um mail com o press-release que escrevi e que podes colocar no blogue.

Beijinhos de lisboa,
Nuno